Che siate appassionati di escursioni naturalistiche o meno, una sosta a Pordenone presso l’Hotel Santin è l’occasione ideale per visitare il Parco Nazionale delle Dolomiti Friulane. A un’ora di auto da Pordenone, il Parco delle Dolomiti Friulane ha un’estensione di 36.950 ettari ed è stato istituito come area naturale protetta e parco regionale nel 1996.

Una delle particolarità del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane è che nessun centro abitato è collocato all’interno dell’area: proprio grazie a questa caratteristica, il paesaggio è rimasto preservato e intatto fino ai giorni nostri.

Il Parco Nazionale delle Dolomiti Friulane comprende un’area che si estende tra Piave, Tagliamento, Meduna e Cellina e comprende diverse cime e valli che gli donano il tipico aspetto dolomitico composto da spuntoni e guglie di roccia.

Tra le cime più importanti troviamo la Cima dei Preti, quella che svetta più in alto e, a seguire in altezza decrescente, le cime del Monte Duranno, del Monte Cridola e del Monte Pramaggiore.

Il Parco delle Dolomiti Friulane, chiamate anche Dolomiti d’Oltre Piave, offre una serie innumerevole di possibilità, itinerari, passeggiate e attività regolarmente organizzate dalle associazioni e dai comuni che si occupano della gestione.

Durante le visite nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane sarà possibile rimanere incantati dai paesaggi che alternano cime e valli e sarà possibile incontrare, con una certa facilità, la fauna locale composta da cervi, camosci, stambecchi, caprioli e molto altro. Si segnala anche la presenza di aquile reali.

Per gli appassionati di escursioni in montagna e del mondo naturale in generale, una visita al Parco Nazionale delle Dolomiti Friulane è quasi un obbligo morale se si soggiorna a Pordenone. Prenotate una stanza all’Hotel Santin e dedicate un fine settimana all’immersione nella natura, non ve ne pentirete!

 

TAX FREE

NON PERDERE LE NOSTRE NOVITà

Iscriviti alla Newsletter e riceverai le offerte in anteprima